Come Creare un Erbario

Sei uno studioso oppure sei semplicemente un appassionato della natura e del verde che ci circonda? Ti piacerebbe conservare dei campioni delle piante più rare e catalogarle in un erbario tutto tuo? Leggi attentamente e scopri passo dopo passo come fare.

Ovviamente per iniziare avrai bisogno di raccogliere le piante che desideri catalogare nel tuo erbario. Vai alla ricerca dei campioni più interessanti, scegli piante integre, con delle belle foglie e magari se cerchi nel periodo opportuno, anche fiorite. Se raccogli il campione con la radice, cerca di eliminare la maggior parte dei residui di terra e fogliame.

Una volta portate le piante a casa tua, aiutandoti con delle forbici, taglia i rami e le foglie secche oppure in eccesso. Con un pennello elimina tutti i granelli di terra presenti sulla radice, mi raccomando se puoi, non bagnare la pianta con acqua, in alcuni casi potrebbe risultare poco utile e pregiudicare l’essiccamento del campione.

Per essiccare le piante utilizza un pezzo di cartone da mettere a terra e dei fogli di un vecchio giornale con i quali ricoprire il campione sia sopra che sotto. Una volta fatto questo lavoro metti dei pesi, come ad esempio qualche libro o qualche oggetto pesante, ovviamente dal fondo totalmente appiattito.

Cambia i fogli di giornale tutti i giorni per circa 15 giorni. Una volta essiccate, fissa le piante sull’apposito foglio da schedario, puoi farlo con delle spille oppure aiutandoti con dello spago. Ricordati di scrivere il luogo e la data di raccolta, inoltre specifica la famiglia ed il nome della pianta in questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *