Come Scattare una Foto in Base alla Posizione del Sole

La luce naturale può migliorare le tonalità dei colori della pelle delle persone, degli oggetti naturali creando sfumature e ombre senza avere la necessità di utilizzare apparecchiature particolari. La fonte migliore di luce naturale è, ovviamente, il sole. Segui queste indicazioni per utilizzare la luce solare come fonte di luce per le tue fotografie.

Decidi innanzitutto se vuoi un effetto di ombreggiatura leggera o marcata. Nel primo caso, noto anche come luce soffusa, l’effetto dell’ombreggiatura sarà meno pronunciato, questo ti permette di dare una illuminazione generale anche al soggetto. Con un effetto di ombreggiatura marcato, noto come illuminazione drammatica, crei invece un contrasto molto elevato, con soggetti illuminati sul lato in cui batte la luce solare e molto in ombra, quasi a scomparire, sul lato opposto.

Per scattare delle foto con effetto soffuso, ti conviene farle di mattina presto, nel tardo pomeriggio poco prima del tramonto, in una giornata nuvolosa, oppure se è bel tempo con il soggetto completamente in ombra. Questo riduce al minimo le ombre. Per ottener in maniera ottimale questo effetto, il sole deve comunque trovarsi dietro la fotocamera.

Se vuoi ottenere un effetto drammatico devi scegliere una giornata di sole, quando il sole è alto nel cielo e splende sul soggetto che deve comunque dare le spalle al sole. Uno splendido effetto si ottiene anche se il soggetto è posizionato vicino ad una piccola fonte di luce, ad esempio vicino ad una finestra socchiusa in una stanza completamente buia.

Se vuoi ottenere un effetto silhouette, devi scegliere le ore in cui il sole è abbastanza basso, poco dopo l’alba o poco prima del tramonto, in modo che possa trovarsi dietro al soggetto e di fronte alla fotocamera. In questo modo le forme del soggetto sono indistinte e si crea un forte effetto d’ombra.

Se invece ti interessa eliminare gli effetti delle ombre dal tuo soggetto, puoi utilizzare una semplice carta da poster bianca. La posizioni all’esterno dell’inquadratura, tenendo il sole alle tue spalle, e rifletti la luce sul soggetto ammorbidendo o eliminando del tutto gli effetti delle ombre. Se non sei soddisfatto del risultato e noti ancora zone oscure sul tuo soggetto puoi utilizzare le luci di riempimento. Queste ultime sono luci artificiali, come ad esempio un flash o un faro elettrico, che possono ulteriormente illuminare il soggetto eliminando qualsiasi effetto d’ombreggiatura.