Come Coltivare la Salvia Argentea

La salvia argentea è un tipo di pianta ideale per chi vuole distinguersi e adora le piccole stranezze: è ricoperta da un feltro molto spesso, ha la capacità di mutare in relazione a fattori esterni come la luce riflessa o assorbita dalla lanugine, pioggia e l’umidità. Se non sai come sceglierla e come coltivarla segui questa guida!

La salvia argentea è una pianta perenne che cresce nel tempo. Le piante devono essere integre, non invecchiate in vaso, senza radici che fuoriescano dal foro del fondo. Quando termina la fioritura taglia gl scapi che portano i fiori alla base; elimina anche le foglie secche. Le salvie amano la luce, i luoghi caldi, assolati e ben riparati dal vento.

Mantieni il terreno sempre fresco irrigando regolarmente con acqua. Ha una buona resistenza a una temporanea carenza idrica (come il resto delle altre piante dello stesso genere). Il terreno deve essere ben drenato.Ideale anche la presenza di sabbia per favorire lo sgrondo. Pianta tipica diclimi caldi è solo parzialmente rustica infatti non sempre sopravvive a inverni rigidi.

Proteggila con campane o altre protezioni singole. Al momento dell’impatto con l’elevato sbalzo di temperatura (sia estivo che invernale) arricchisci il terreno con terricciato di letame molto maturo. Per quanto riguarda la riproduzione dividi i cespi al termine della fioritura oppure tenta la semina in primavera in terriccio leggero e caldo, mantenuto fresco ma non intriso d’acqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *