Come Fare la Manutenzione di una Lavatrice

Chi di noi non ha in casa una lavatrice e non ha mai avuto a che fare con qualche problemino ad essa collegato? Perdite d’acqua, rumori impossibili, inefficienza.. sono solo alcuni dei problemi davanti cui ci si può trovare. Vediamo in questa guida come comportarsi verso alcuni componenti della lavatrice, e nello specifico la guarnizione, la cinghia e la resistenza.

Se hai a che fare con noiosissime perdite d’acqua, il problema potrebbe certamente essere rappresentato dalla guarnizione, sensibile a tagli di vario tipo, e, quindi, a successivi malfunzionamenti. In questo caso, è necessario che tu proceda alla sua sostituzione, in modo semplice e veloce. Infatti, ti sarà sufficiente eliminare la ghiera anteriore di protezione, ed estrarre la guarnizione direttamente con le mani. Inserisci quella nuova, e bloccala con la ghiera e le apposite viti. Per dettagli è possibile anche vedere questa guida sulla sostituzione della guarnizione lavatrice su Riparare.net. Per verificare che tutto sia a posto, effettua una prova chiudendo lo sportello e facendo caricare acqua alla lavatrice.

Se il problema è la cinghia di trasmissione, devi agire dal lato posteriore della lavatrice. Elimina, svitando le viti, la parte esterna, per accedere a quella interna. Allenta, a questo punto, aiutandoti con una chiave inglese, i bulloni che bloccano il motore. Estrai la vecchia cinghia, e sostituiscila con quella nuova, facendola aderire per bene alle pulegge del motore quanto del cestello. Metti in tensione la cinghia facendo leva sul motore, e passa, quindi, a stringere i dadi. Se qualcuno può darti una mano sarebbe ancora meglio, in quanto mentre quest’altra persona fa leva sul motore tu puoi, in contemporanea, stringere i dadi.

Se noti che l’acqua all’interno della lavatrice non viene riscaldata a dovere, potrebbe essere un problema della resistenza. Risulta essere importante che tu passi a verificarne le condizioni, in modo semplice ed anche abbastanza veloce. Scollega i morsetti dei conduttori, ed aiutandoti con una chiave inglese o un cacciavite (a seconda del modello) allenta la base della candela. Estrai, quindi, la resistenza e controllala. Se l’incrostazione non è molta, puoi pulirla tranquillamente, ma in caso contrario, o se risulta bruciata, sostituiscila con una nuova, rimontandola seguendo lo stesso procedimento fatto in precedenza, ma ovviamente all’inverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *